Anello delle Quattro Strade
26 Settembre 2021
Km 7,500                 Quote Altimetriche: 287/515m  
Tempo di percorrenza: 3 ore circa    Difficoltà: Facile

Domenica 26 Settembre, con inizio alle ore 9:00, saremo coinvolti in una manifestazione promossa dall'associazione "Torre Bianca" in occasione del "Trail dei Peloritani 2021", che ci vedrà protagonisti nel " TREKKING DELLE QUATTRO STRADE" guidato dall'associazione CAMMINARE I PELORITANI"

Il programma orario è il seguente:

-Dalle ore 7:45 Ritiro pettorali presso il centro Polivalente “colle San Rizzo” della Forestale in località 4 strade di fronte locale “Don Minico”.
-Ore 8:00 Riunione giuria e concorrenti
-Ore 8:45 Briefing
-Ore 9:00 Partenza 21 km, 12 km e 7 km
-Ore 12:30 Premiazioni e Rinfresco post gara.

La quota di partecipazione è di euro 5 come contributo alla manifestazione e comprende pettorali di partecipazione, gadget (zainetto della manifestazione), ticket per rinfresco.

Descrizione trekking naturalistico:
Escursione ad anello sui Colli S.Rizzo, a pochi passi dalla città un trekking fra boschi e panorami. Partendo dal quadrivia nei pressi di Don Minico si percorreranno i sentieri Badiazza e Ponte Gallo per scendere all’interno del Vallone Ferraro. Lungo il percorso rimboschimenti di eucalipto e pini, renderanno l’escursione piacevole e fresca. L’escursione non prevede grandi dislivelli, ne sentieri scoscesi, a tal proposito la stessa è alla portata di tutti.


Le prenotazioni per questo evento sono chiuse causa raggiungimento numero massimo di partecipanti.


Parco della Rocca e borgo di Cefalù
24 Ottobre 2021
Km 5 circa                 Difficoltà: Media

La Rocca di Cefalù è una spettacolare rupe alta 268 metri dalla cui forma la città prese il nome. Parte del perimetro della Rocca è caratterizzato dalla presenza di mura merlate risalenti al periodo del medioevo e ultimate poi nel XV secolo. In cima si ammirano i resti di un castello medievale risalente al XII-XIV secolo, proprio per questo la Rocca viene anche chiamata in dialetto: “u castieddu“.Vicino a essi, si trovano i resti del Tempio di Diana, un monumento megalitico, probabilmente destinato al culto di divinità pagane.
Cefalù inserito tra i i borghi più belli d'Italia, con la sua Cattedrale - inserita nel patrimonio Unesco, il lavatoio medievale o alla chiesa del Purgatorio.

PROGRAMMA GITA
Partenza da Messina in pullman ore 7,00,
arrivo a Cefalù, escursione sulla rocca di circa 5km.
Pranzo presso ristorante "al Porticciolo" a base di pesce. Visita guidata del borgo marinaro, con guida turistica locale, che ci fornirà di radioguide ad ogni partecipante. rientro a Messina.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE EURO 65.
La quota comprende , trasporto in pullman da Messina a Cefalù e da Cefalù a Messina. Escursione sulla rocca di Cefalù, Pranzo presso ristorante a base di pesce. Visita guidata del borgo con guida turistica.
LA QUOTA NON COMPRENDE
Eventuali ingressi in musei o siti a pagamento.

Numero massimo partecipanti 40, le prenotazioni verranno accettate se accompagnate da acconto del 50% della quota di partecipazione e verranno archiviate in ordine di arrivo.
Si ricorda che è obbligatorio il Green Pass per il trasporto in pullman.

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse causa raggiungimento numero massimo di partecipanti.


Trekking tour delle isole Eolie 
13/17 Ottobre 2021
Km complessivi circa: 53            Difficoltà: Media 

Un tour che ci porterà alla scoperta della natura delle isole Eolie, lungo i sentieri immersi nel verde. Scenari meravigliosi ci accompagneranno durante tutto l'arco delle giornate. Cammineremo sui sentieri di Vulcano, Filicudì, Salina, Panarea e Lipari.
Campo base unico presso L'Eolian residence di Lipari.

PROGRAMMA DI MASSIMA

1° Giorno – 13 Ottobre 2021
Partenza dal terminal liberty Lines di Milazzo in aliscafo alle ore 7:30, arrivo a Lipari, consegna bagagli alla struttura ricettiva e partenza per Vulcano ore 9:35.
Escursione con partenza dal porto di Vulcano, risalita al cratere con percorso ad anello. Spostamento verso Spiagge nere per sosta bagno.

Km percorso 7,800,
Quota più bassa 10m
Quota più Alta 391.
Difficoltà: Media.
Rientro a Lipari con aliscafo, sistemazione in struttura, cena e serata libera.

2° Giorno – 14 Ottobre 2021
Partenza per Filicudi ore 8:15 dal porto di Lipari.
Escursione con partenza dal porto di Filicudi in direzione di Monte Fossa delle Felci per spostarci al faraglione. Si prosegue verso l’antico abitato di Case dello Zucco Grande per raggiungere la località Val di Chiesa e rientrare al punto di partenza.

Km percorso 13,000
Quota più bassa 10m
Quota più Alta 742.
Difficoltà: Impegnativa
Rientro a Lipari con aliscafo, trasferimento alla struttura ricettiva, cena e serata libera.

3° Giorno – 15 Ottobre 2021
Partenza per Salina ore 8:30 dal porto di Lipari.
Escursione con partenza dal porto di Santa Maria Salina, saliremo verso Monte fossa delle Felci, passando dalle grotte Saracene e dal rifugio Serro Capo. Dal monte, dopo aver goduto di svariati punti panoramici, scenderemo dal sentiero dei rifugi per rientrare al punto di partenza.

Km percorso 12,700
Quota più bassa 10m
Quota più alta 962.
Difficoltà: Impegnativa
Rientro a Lipari con aliscafo, trasferimento alla struttura ricettiva, cena e serata libera.

4° Giorno – 16 Ottobre 2021
Partenza per Panarea ore 8:30 dal porto di Lipari.
Escursione con partenza dal porto di Panarea, attraversando l’abitato di Ditella, saliremo su Punta del Corvo, punto più alto dell’isola per poi riscendere verso la spiaggia di Cala Junco. Dopo una sosta bagno, rientreremo al punto di partenza attraversando l’abitato di Drauto.

Km percorso 8,300
Quota più bassa 10m
Quota più alta 379
Difficoltà: Media
Rientro a Lipari con aliscafo, trasferimento alla struttura ricettiva, cena e serata libera.

5° Giorno – 17 Ottobre 2021
Partenza dalla struttura ricettiva ore 8:30.
Escursione in direzioni di Monte Guardia, attraversando il punto panoramico di Quattrocchi. Giunti all’abitato di San Salvatore, faremo visita all’osservatorio omonimo che si affaccia sull’isola di Vulcano. Rientrando faremo una sosta per un bagno nella spiaggia di Forbice, per poi rientrare al porto di Lipari da dove prenderemo l’aliscafo per il rientro a Milazzo.

Km percorso 11,100
Quota più bassa 10m
Quota più alta 258m
Difficoltà: Media
Rientro in aliscafo dal porto di Lipari al porto di Milazzo nel tardo pomeriggio.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE EURO 380,
E comprende:
-4 pernottamenti in residence in camere di varia sistemazione.
-4 cene a base di carne/pesce/pizzeria
-4 colazioni
-Biglietti A/R MIlazzo/Lipari e per tutte le tratte degli aliscafi per le varie Isole.
-Trasferimenti dal terminal aliscafi di Lipari al residence per tutte le giornate.
-Organizzazione


La partecipazione all'escursione è volontaria e sotto la propria responsabilità, ogni partecipante quindi solleva da qualsiasi responsabilità inerente alla partecipazione della stessa , gli organizzatori dell'evento , autorizzando inoltre la pubblicazione di foto della propria immagine scattate durante l'escursione.

Le prenotazioni devono pervenire con acconto del 50% della quota di partecipazione entro e non oltre il 31 Agosto.

L'evento potrebbe subire variazioni o annullamento in caso di non raggiungimento numero minimo partecipanti e/o causa disposizioni ministeriali dovuti alla pandemia da Covid-19.

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

Periplo dell'Etna
19/22 Ottobre 2021
Km complessivi circa: 66           Difficoltà: Impegnativo

Il periplo del vulcano più alto d’Europa “Etna” L’escursione della Pista Altomontana resterà impressa nella memoria di chi lo percorre, un’esperienza unica, all’interno del parco, ponendolo a contatto con un ambiente straordinario che offre una varietà stupefacente di paesaggi quali colate, coni secondari e avventizi e cavità laviche uniche nel loro genere. Il percorso si sviluppa all’interno del Demanio Forestale lungo la Pista Altomontana, una carrozzabile di servizio dell’Azienda Foreste, ad una quota media di 1750 m s.l.m. Il percorso, lungo i versanti del vulcano, propone un affascinante spaccato della natura e della biodiversità vegetale del Parco dell’Etna, dei suoi boschi, delle lave antiche e recenti del vulcano e dei suoi panorami più suggestivi. Il periplo del vulcano si articola in 66 km circa , con altimetrie non rilevanti, se non in alcuni punti, intercettando alcuni dei più importanti sentieri del parco, diversi rifugi gestiti dall’Azienda Regionale Foreste Demaniali sono dislocati lungo tutta la Pista Altomontana, garantendo la possibilità di bivacco in tenda. Partendo dal Rifugio Brunek il percorso si articola in quattro tappe, con bivacchi in ordine presso, Rifugio Case Nave, Rifugio Giacomini, Rifugio Piano Bello.

Questo evento richiede, adattamento e spirito di sacrificio.
SI CONSIGLIA AVERE NELLO ZAINO, TORCIA, VIVERI SUFFICENTI ED ACQUA A SUFFICENZA PER LA GIORNATA. Lungo il percorso troveremo solo acqua da cisterne e qualche punto potabile, per i viveri bisognerà rifornirsi per più giorni. Solo il terzo giorno di cammino si passerà dal Rifugio Sapienza dove poter fare eventuale rifornimento.

Prima tappa, Rifugio Brunek - Rifugio Case Nave
Impegno Tecnico: Medio/Alto
Quota più alta: 1703 m
Quota più bassa: 1434 m
Lunghezza del percorso: 16 km
su fondo di varia natura sterrata lavica, sentiero.

Seconda tappa, Rifugio Case Nave - Rifugio Giacomini
Impegno Tecnico: Medio/Alto
Quota più alta: 1928 m
Quota più bassa: 1435 m
Lunghezza del percorso: 16 km
su fondo di varia natura sterrata lavica, sentiero

Terza tappa, Rifugio Giacomini - Rifugio Piano Bello
Impegno Tecnico: Medio/Alto
Quota più alta: 1928 m
Quota più bassa: 741 m
Lunghezza del percorso: 18 km
su fondo di varia natura sterrata lavica, sentiero, dislivello in discesa.

Quarta tappa, Rifugio Piano Bello - Rifugio Brunek
Impegno Tecnico: Medio/Alto
Quota più alta: 1554 m
Quota più bassa: 1121 m
Lunghezza del percorso: 16 km
su fondo di varia natura sterrata lavica, sentiero, dislivello in salita.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER I SOCI EURO 50
QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER I NON SOCI EURO 80
La quota comprende, organizzazione, assicurazione e guida.

Numero massimo partecipanti 10


L'evento potrebbe subire variazioni, causa meteo, motivi organizzativi, e/o disposizioni ministeriali,

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

La dorsale dei Nebrodi
19/21 Novembre 2021
Km complessivi circa 56     Difficoltà: Impegnativo


La Dorsale dei Nebrodi è un itinerario spettacolare ed avventuroso all’interno del Parco; una traversata di quasi 70 km in prossimità della cresta montuosa. Straordinaria la varietà di ambienti, paesaggi, flora, fauna che si potranno osservare durante il trekking: boschi maestosi e fittissimi, come faggete, rarità botaniche come il bosco della Tassita, zone umide di grande interesse e fascino come i laghi di Maulazzo, Biviere, Cartolari, Trearie, Spettacolari punti panoramici, punto di partenza Floresta, punto di arrivo, Mistretta.


Le Tappe:

Prima tappa - 19 Novembre: Case Badessa – Case Mangalaviti.
Distanza: km 16
Dislivello in salita: 650 m
Dislivello in discesa: -600 m
Tempo di percorrenza escluso soste, 5,5h
Pernotteremo in B&B presso Longi. (Trasferimento da e per Longi)


Seconda tappa – 20 Novembre : Case Mangalaviti – Portella Femmina Morta
Distanza: km 19
Dislivello in salita: 700 m
Dislivello in discesa: -400 m
Tempo di percorrenza (escluso soste): 6 h
Pernottamento in agriturismo presso Cesarò ( trasferimenti da e per Cesarò)


Terza tappa – 21 Novembre : Portella Femmina Morta – Bosco della Tassita
Distanza: km 21
Dislivello in salita: 670 m
Dislivello in salita: -780 m
Tempo di percorrenza escluso soste: 7,5 h
Pernotteremo presso albergo diffuso di Capizzi (trasferimento da e per Capizzi)

Alla fine della terza tappa, visita al BOSCO DELLA TASSITA, E RIENTRO A MESSINA IN BUS PRIVATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE EURO 280,
La quota comprende:
-Trasferimento da Messina a Floresta (bus  privato)
- 2 Pernottamenti in B&B
- 2 Cene in locali tipici
- Trasferimento da Portella dell'Obolo a Messina (bus privato).
La quota non comprende:
-Tutto ciò che non è specificato in "la quota comprende"


Le prenotazioni devono pervenire con acconto del 50% della quota di partecipazione entro e non oltre il 31 Ottobre.


Il numero massimo di partecipanti è di 10 persone.
L'evento potrebbe subire variazioni o annullamento in caso di non raggiungimento numero minimo partecipanti e/o causa disposizioni ministeriali dovuti alla pandemia da Covid-19.


Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

Nelle terre di Francesco - da Assisi a Spoleto
22/26 Settembre 2021
Km complessivi circa 75  Difficoltà: Impegnativo


La Via di Francesco è un itinerario che collega tra loro alcuni luoghi che testimoniano della vita e del passaggio del Santo di Assisi; un cammino, che intende riproporre l'esperienza nelle terre che il Poverello ha calcato nelle sue itineranze. Percorreremo la via del Sud verso Roma in cinque tappe che da Assisi portano a Spoleto.
I paesaggi sui quali l'occhio del camminatore si posa sono i medesimi che hanno rallegrato il cuore semplice di Francesco; le località di tappa conservano la memoria delle sue parole e delle sue gesta; la gente che si incontra lungo il cammino è imparentata con lui.
L'Umbria è rimasta, nonostante tutto, la terra di Francesco, nutrita di una spiritualità che parla di amore per le piccole cose, di rispetto e gratitudine per il creato, di accoglienza generosa dell'altro, chiunque egli sia.
Camminare lungo la Via di Francesco, allora, costituisce un autentico cammino dello spirito, che viene incontro al desiderio dell'uomo, anche dell'uomo d'oggi, di ricercare nelle profondità di se stesso il senso della propria esistenza.
La figura di Francesco, che giganteggia in Assisi, meta del cammino, accompagna in realtà per tutto il percorso, parlando alla mente e al cuore del viandante della possibilità di condurre la vita quotidiana in piena armonia con il mondo, con l'uomo e con Dio.


LE TAPPE:
Prima tappa: Santa Maria degli Angeli - Assisi , km 9 circa.
Dedicheremo il primo giorno di cammino per la visita della Basilica di Santa Maria degli Angeli, fondata da San Francesco e di grande rilevanza storico/religiosa per proseguire verso Assisi per visitare la cittadina del Santo, patrimonio dell'unescu.

Seconda tappa: Assisi - Spello, Km 16
Saliremo su monte Subasio passando dall'Eremo delle Carceri, proseguendo attraverso boschi e piccoli borghi ci porteremo a Spello.

Terza tappa: Spello - Trevi Km 17
Questa giornata sarà caratterizzata da diversi corsi d'acqua, testimonianze storiche per portarci lungo la via Flaminia per giungere a Trevi.

Quarta tappa: Trevi - Poreto Km 12
Lungo questo tratto di tappa, si incontra una comunità Francescana, muretti a secco, testimonianza di cultura contadina e il borgo medievale di Campello Alto con le sue mura di cinta e i resti del castello.

Quita tappa: Poreto - Spoleto Km 17
Quinta ed ultima tappa, si sviluppa in maggioranza tra boschi e sterrate collinari, antiche testimonianze di borghi medievali, ed il borgo di Eggi di epoca Romana. Lungo antiche vie si giunge a Spoleto posta sul colle Elia, ricca di testimonianze storico/religiose.

La quota di partecipazione è di euro 350

Le prenotazioni devono pervenire con acconto del 50% della quota di partecipazione.
Il numero massimo di partecipanti è di 15 persone.

L'evento potrebbe subire variazioni o annullamento in caso di non raggiungimento numero minimo partecipanti e/o causa disposizioni ministeriali dovuti alla pandemia da Covid-19.

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

Cammino di San Nilo
25/30 Ottobre 2021
Km complessivi circa 110   Difficoltà: Impegnativo


Un cammino dai monti al mare, nel cuore del Cilento bizantino.
Il «Cammino di San Nilo» nel cuore Cilento italogreco è un itinerario di circa 110 km, suddiviso in 6 tappe. Parte dal comune di Sapri e si snoda nel Basso Cilento fino ad arrivare a Palinuro, attraversando 14 attraenti borghi immersi nella natura del Parco Nazionale del Cilento, È un cammino dai monti al mare.
Il percorso si snoda tra i boschi di faggio della montagna e i lecci e gli ulivi della macchia mediterranea, in mezzo ai quali emergono gli abitati medievali, chiese, castelli, rupi a strapiombo. Da non perdere, oasi dei capelli di Venere, oasi WWF, grotte del Busseto, fiume Busseto, inghiottitoio del Busseto, eremo di San Michele e i panorami su tutta la costa del Cilento.

Partenza da Villa S. Giovanni in treno sino a Sapri, da dove inizia il cammino.
Rientro in treno da Palinuro in treno sino a Villa S. Giovanni.
Si dormirà in strutture ricettive, b&b e/o agriturismi.

La quota di partecipazione è di 380 euro per i soci "Camminare i Peloritani", euro 400 per i non soci.
Comprende:
-Biglietti del treno A/R da/e per Villa S. GIovanni.
- 5 Pernottamenti in strutture ricettive, b&b e/o agriturismi, con sistemazioni miste (camere doppie, triple).
- 5 Cene in agriturismi/pizzerie.
- 5 Colazioni
- Organizzazione ed assicurazione per i non soci.


Le tappe:
1° Tappa:
Da Sapri a Tortorella, 17km circa
2° Tappa:
Da Tortorella a Sicili, 15km circa
3° Tappa
Da Sicili a Caselle Pittari, 12km circa
4° Tappa
Da Caselle Pittari a Rofrano, 17km circa
5° Tappa
Da Rofrano a Massicelle, 21km circa
6° Tappa
Da Massicelle a Palinuro, 19km circa

Le prenotazioni devono pervenire con acconto del 50% della quota di partecipazione entro e non oltre il 31 Luglio.
Il numero massimo di partecipanti è di 15 persone.

L'evento potrebbe subire variazioni o annullamento in caso di non raggiungimento numero minimo partecipanti e/o causa disposizioni ministeriali dovuti alla pandemia da Covid-19.

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

Trekking nei Laghi di Plitvice - Croazia
18/22 Maggio 2022
Km complessivi circa: 40          Difficoltà: Media


LEGGERE ATTENTAMENTE PER INTERO
Sono aperte le prenotazione per l'evento in questione, a seguire il preventivo della quota di partecipazione ad oggi, si consideri che tale preventivo potrebbe essere suscettibile di leggere variazioni fino al giorno della definitiva prenotazione che deve avvenire entro e non oltre il 31 Dicembre 2021, con relativo versamento dell'acconto del 50% della quota (minimo indispensabile per biglietti aerei, trasporti e strutture). SI specifica che il numero dei partecipanti è limitato a 20 persone e le prenotazione verranno prese in considerazione solo con acconto ed archiviate in ordine di arrivo. Ogni partecipante a versamento dell'acconto dovrà fornire fotocopia del documento d'identità in corso di validità.
LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E' DI EURO 570, per i non iscritti all'associazione "Camminare i Peloritani" la quota di partecipazione è di EURO 600 comprensivo di assicurazione.
La quota comprende:
- Bus da Messina ad aeroporto di Catania (A/R)
- BIglietto aereo da Catania a Trieste A/R (con bagaglio da 20kg in stiva + zainetto a bordo)
- Bus privato in affitto per trasferimento da Trieste a Plitivice A/R ( dove faremo il nostro campo base presso struttura ricettiva situata nei pressi dei laghi di Plitivice)
- Quattro pernottamenti in struttura ricettiva (B&B con appartamenti e stanze di varia tipologia)
- Ingresso per 2 giorni al parco dei laghi di Plitvice (comprensivo di battelli necessari e trenini)
-Organizzazione, guida ed assicurazione.
La quota non comprende:
- eventuali transfer in zona con bus locali
- Pasti durante le giornate
PROGRAMMA DI MASSIMA
Due giorni di trekking all'interno del parco nazionale dei laghi di Plitvice tra laghi e cascate. dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.
Terzo giorno di trekking tra foreste e sentieri famosi in tutto il mondo nel territorio circostante ai laghi.
E possibile usufruire della terza giornata in Croazia per organizzarsi indipendentemente per visite ai luoghi vicini.

L'evento potrebbe subire variazioni o annullamento in caso di non raggiungimento numero minimo partecipanti e/o causa disposizioni ministeriali dovuti alla pandemia da Covid-19.

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i proprio dati personali (Nome, cognome e data di nascita)

Prenotazione

Il Cammino della bellezza
29 Settembre/3 Ottobre 2021
Km complessivi circa: 110      Difficoltà: Impegnativo

“Il Cammino della Bellezza” è un trekking naturalistico e religioso che in cinque giorni e quattro pernottamenti e complessivi 110 km, partendo dalla Cattedrale di Messina conduce sino alla Cattedrale di Taormina, passando per alcuni dei monumenti e Borghi più belli del versante ionico dei Peloritani, attraverso strade, trazzere, mulattiere e sentieri intervallivi. Non mancheranno incantevoli scorci panoramici sul mare, sulle vallate e verso la catena montuosa dei Peloritani. Giardini, macchia mediterranea, valloni e torrenti faranno da cornice naturalistica.
L’iniziativa vuole essere un esperimento, una palestra, un esempio, di come sia possibile concepire idee ed iniziative volte a promuovere la rinascita dell’intero comprensorio naturale ed antropico dei Monti Peloritani che, grazie alla sinergia tra Istituzioni politiche, civili, religiose, associazioni ed Enti radicati nel territorio, deve sempre più prendere consapevolezza delle proprie potenzialità.

Particolarità dell'Edizione 2021
I borghi dove saranno effettuati i pernottamenti sono:
Mili San Marco, Alì terme, Rocchenere (Pagliara)/Grotte (Furci Siculo), Gallodoro.
Il cammino attraversa numerosi casali del comune di Messina e borghi nel seguente ordine:
Messina, S. Filippo Inferiore, Zafferia, Larderia, Mili S. Pietro, Mili S. Marco, Galati S. Anna, S. Stefano Medio, Briga Marina, Giampilieri Marina, Scaletta Zanclea, Itala Marina, Alì Terme, Nizza di Sicilia, Allume (Roccalumera), Sciglio (Roccalumera), Contrisa (Roccalumera), Pagliara, Rocchenere (Pagliara), Grotte (Furci Siculo), Savoca, Casalvecchio, Scifì (Forza d'Agrò), Gallodoro, Castelmola, Taormina.
Monumenti principali:
Basilica Cattedrale di Messina, Cimitero Monumentale di Messina, Monastero S. Filippo il Grande, Antica chiesa S. Nicola, Torre saracena di Zafferia, Monastero S. Maria di Mili, chiesa S. Maria dei Giardini, Monastero S. Placido Calonerò, Batteria S. Placido, Castello Rufo Ruffo, Santuario Maria Ausiliatrice, Castello d'Alcontres, Monastero S. Maria Annunziata di Mandanici, Antica chiesa S. Sebastiano, Convento Cappuccini e chiesa Madre di Savoca, Chiesa S. Onofrio, Monastero SS. Pietro e Paolo d'Agrò, Castello di Castelmola, chiesa Madonna della Rocca, Castello Monte Tauro e Cattedrale di Taormina.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E' DI EURO 150 PER I SOCI CAMMINARE I PELORITANI E 180 PER I NON SOCI E COMPRENDE
Sistemazione in strutture ricettive, appartamenti e B&B negli abitati di fine tappa, Mili San Marco, Alì terme, Grotte (o Rocchenere), Gallodoro.

I tappa
Partenza: Basilica Cattedrale di Messina
Arrivo: Casale di Mili San Marco
Lunghezza 17 km
Quote altimetriche 20/317m
Difficoltà E; tempo di percorrenza 6 ore

II tappa
Partenza: Casale di Mili San Marco
Arrivo: Alì Terme
Lunghezza 23 km
Quote altimetriche 0/250m
Difficoltà EE; tempo di percorrenza 7 ore

III tappa
Partenza: Alì Terme
Arrivo: Grotte (Furci) o Rocchenere (Pagliara)
Lunghezza 17,3 km
Quote altimetriche 5/390m
Difficoltà EE; tempo di percorrenza 6 ore

IV tappa
Partenza: Grotte (Furci) o Rocchenere (Pagliara)
Arrivo: Gallodoro
Lunghezza 20,1 km
Quote altimetriche 47/574m
Difficoltà EE; tempo di percorrenza 7 ore

V tappa
Partenza: Gallodoro
Arrivo: Cattedrale di Taormina
Lunghezza 14 km
Quote altimetriche 207/547m
Difficoltà EE; tempo di percorrenza 5 ore

L'evento potrebbe subire variazioni, causa meteo o disposizioni ministeriali.


Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i propri dati (nome, cognome e data di nascita)


La grande traversata elbana
30 Aprile/4 Maggio 2022

La GTE o Grande Traversata Elbana è uno degli itinerari più famosi e affascinanti d'Italia, un luogo ideale per gli appassionati di trekking perché percorrendo solo pochi chilometri a piedi si può partire dal mare e ritrovarsi in montagna. Lungo i percorsi, ci si può imbattere in resti di fortezze etrusche, trovarsi su una delle falesie dell’Isola d’Elba oppure tuffarsi in mare in una delle tante spiaggette disseminate lungo il cammino, non esiste inoltre nel Mediterraneo un’altra isola nella quale si trovi insieme una montagna di granito alta più di 1000 metri e, a 2 ore di cammino, una delle aree minerarie più interessanti del mondo. Fare trekking è un’esperienza assolutamente coinvolgente. Infatti, chi per la prima volta visita l’isola d’Elba a piedi si meraviglierà di come, ad ogni curva, si scoprano scenari inaspettati e sempre nuovi. Quest’alternanza di paesaggi dipende dalla sua complessa natura geologica che ha creato le condizioni ideali per la formazione del territorio. Quindi ogni escursione fatta sull’isola, sarà fonte di mille scoperte e motivo d’arricchimento personale in uno dei paesaggi più suggestivi del Mediterraneo. La Grande Traversata Elbana o GTE è l’itinerario principale dell’isola d’Elba e la sua lunghezza è variabile da 50 a 60 km circa. Il percorso collega la maggior parte dei sentieri dell’isola e permette di osservare la grande ricchezza geologica, naturale e morfologica dell’isola. Il tracciato può essere percorso a tappe, in quanto alcuni sentieri portano ai borghi più belli dell’isola, nei quali si può pernottare. La nostra GTE parte da Cavo, passando da Lacona, Procchio, Marciana.
PROGETTO PROGRAMMA
1° Giorno,
Partenza dalla stazione di Messina in Bus per aeroporto di Catania, imbarco ed arrivo a Pisa. Spostamento in treno locale da Pisa a Piombino, dove prederemo il traghetto per l’isola d’Elba, arrivo a cavo nel pomeriggio, sistemazione in struttura ricettiva, resto della giornata libera.
2° Giorno,
Colazione e partenza da Cavo per il primo giorno di trekking, lungo un percorso spettacolare e panoramico che si snoda lungo la dorsale orientale dell’isola, toccando Monte Strega, Monte Capannello, Monte Castello, accompagnati dai profumi della macchia mediterranea e dalle sfumature di azzurro del mare. Diversi i borghi che si incontreranno lungo il percorso della prima tappa che terminerà a Lacona. Sistemazione in struttura ricettiva ” e serata libera.
3°Giorno.
Colazione e partenza per il secondo di trekking, continueremo il nostro cammino in cresta che, dall’alto, ci permetterà di ammirare la baia di Portoferraio ed il golfo di Procchio a Nord. Durante il tragitto incontreremo vecchie postazioni militari ed antiche miniere. Attraversando verdi distese di macchia mediterranea ci porteremo sul Monte Pericoli, punto panoramico sui golfi di Biodala e Procchio. Proseguiremo in discesa per portarci a ridosso del mare e sulla bellissima scogliera che si affaccia sul blu cobalto del mare dell’Elba. Il percorso continua lungo mare spostandoci verso Procchio ammirando le bellissime spiagge. Sistemazione in struttura ricettiva e serata libera.
4° Giorno.
Colazione e partenza per il terzo giorno di trekking molto impegnativo ma che ci vedrà in cammino nel cuore selvaggio dell’isola e scalare la cima più alta “Monte Capanne 1019”, saliremo di quota tra panorami mozzafiato che si estendono dalla Corsica alla Toscana, incontreremo siti archeologici e rifugi pastorali, seguendo la cresta rocciosa del monte più alto giungeremo in cima dove potremo sostare per riposare e godere delle meraviglie del creato. Inizieremo la nostra discesa attraverso una lecceta ed un castagneto sino a giungere al borgo di S.Andrea di Marciana. Sistemazione in struttura ricettiva e serata libera.
5° Giorno.
Colazione e spostamento in bus locale verso Portoferraio, dove, in traghetto, ci sposteremo a Piombino. In treno locale arriveremo all’aeroporto di Pisa per trasferirci a Catania. Bus e rientro a Messina Arrivo previsto in serata.
LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E' DI EURO 450, e comprende:
1) Biglietti A/R Bus da Messina per Catania.
2) Biglietti A/R aereo (compagnia Ryanair) da Catania a Pisa con bagaglio in stiva (Zaino) (Max 20kg)
3) Traghetto da Piombino a Cavo.
4) Traghetto da Portoferraio a Piombino.
5) Sistemazione in strutture ricettive con appartamenti e stanze di varie tipologie.
6) Organizzazione.
N.B. la quota non comprende:
1) Trasferimenti in bus/treni locali.
2) Pasti durante le giornate

LE PRENOTAZIONI VENGONO PRESE IN ORDINE DI ARRIVO CON ACCONTO DEL 50% ENTRO E NON OLTRE 7 GIORNI. DALLA DATA DI PRENOTAZIONE. POSTI LIMITATI RIMANENTI DALLO SPOSTAMENTO DI DATA DELL'EVENTO.

Ogni partecipante a versamento dell'acconto dovrà fornire fotocopia del documento d'identità in corso di validità.

Le prenotazioni per questo evento devono avvenire compilando il modulo sottostante con i propri dati (nome, cognome e data di nascita) ed il versamento del 50% della quota totale entro e non oltre 7 giorni dalla data di prenotazione.

Prenotazione