Il cammino dell'Anima

Dove si sviluppa: 

Il Cammino dell'Anima, dal Santuario di Dinnammare al Santuario di Tindari, 6 giorni di trekking naturalistico, culturale e religioso per conoscere le valli, i monumenti e i borghi dei versanti ionico e tirrenico dei Peloritani.

 

Descrizione cammino: 
Un progetto in fase di sviluppo che prevede il consolidamento del cammino. In fase di progettazione, protocolli con i comuni.  Con i suoi 108 km che si sviluppano principalmente sulla Dorsale dei Peloritani, detta anche strada militare o “regia trazzera”. Il cammino inizia, nei pressi del Santuario di Dinnammare, primo punto di riferimento del cammino e fonte di ispirazione. Raggiunta Portella Mandrazzi, confine tra Peloritani e Nebrodi, si dirige verso la costa per raggiungere il Santuario di Tindari, secondo punto di riferimento e meta finale del cammino. Le tappe del percorso saranno cinque/sei con soste presso vari comuni tra cui Fiumedinisi, Mandanici, Fondachelli Fantina e Montalbano, dove saremo ospitati in strutture messe a disposizione dalle locali amministrazioni. Si percorreranno giornalmente una media di 20-25 km, certamente tutto ciò arricchisce il cammino di un suo fascino, contribuendo a consolidare lo spirito che contraddistingue ogni escursionista o pellegrino, adattamento e spirito di avventura, avvicinandolo ancora di più alla natura e integrandolo nel paesaggio che lo circonda. Il cammino dell'Anima, una nuova sfida, una nuova prova, un nuovo passo avanti per il perfezionamento e consolidamento finale, affinché possa diventare, nel tempo, fruibile e percorribile, oltre che dagli escursionisti o pellegrini, avvezzi a lunghi cammini giornalieri, anche da persone comuni che desiderano accostarsi a questa esperienza. Perché questo cammino? Un lungo cammino sui Peloritani che faccia riferimento ai grandi cammini spirituali quali Santiago, la via Francigena, il Cammino dell'Angelo, Cammino di Francesco, San Benedetto, ecc. Un cammino che, come gli altri più noti, nel tempo divenga un punto di riferimento culturale e spirituale costante e autonomo sui Monti Peloritani.

 

PAGINA IN COSTRUZIONE 

 
Richiedi qui la traccia GPX del percorso